Fabio Quartararo
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Da ieri sera non si fa altro che parlare della cancellazione del Gp del Qatar di MotoGp alla quale è seguito anche l’annullamento della gara della Thailandia a causa dell’allarme Coronavirus. I due paesi, infatti, vietano l’ingresso a chiunque provenga dall’Italia e, per questo motivo, sarebbe impossibile disputare le gare, visto il gran numero di piloti e addetti ai lavori provenienti dalla nostra terra.

Nel weekend si correranno regolarmente le gare di Moto2 e Moto3 poichè i piloti ed i team sono già sul circuito di Losail dove hanno terminato ieri l’ultima sessione di test invernali. Sui social piovono dunque commenti: i piloti della categoria regina hanno reagito pubblicando post con le loro impressioni dopo la decisione.

La MotoGp non correrà in Qatar per la prima gara il prossimo weekend. Situazione triste per i piloti, i team, i fan e tutti coloro che sono coinvolti. L’organizzazione che inizia ad essere su una linea di partenza ogni settimana da Dorna, IRTA, i team e l’intero spettacolo è enorme, quindi sono sicuro che la decisione non è stata presa alla leggera. Dobbiamo pensare al quadro più ampio ed è molto più che correre su una moto il prossimo fine settimana. Speriamo presto però…! Ora non vedo l’ora di guardare e godermi l’azione delle gare di Moto2 e Moto3 come tutti gli altri“, queste le parole di Crutchlow sui social.

Bene… stavo aspettando la prima gara da quando è finita l’ultima. Triste e dispiaciuto dopo questo bel lavoro, ma è così… Vedremo quando sarà la nostra prima gara. Auguro il meglio ai miei colleghi di Moto2 e Moto3 se loro possono gareggiare domenica“, ha commentato invece Quartararo.

“Questa mattina mi sono svegliato e ho pensato: “finalmente martedì partirò per il Qatar”. Non vedevo l’ora che arrivasse questo momento. Dopo il Gp di Valencia ho lavorato e mi sono allenato duramente solo per essere pronto alla nuova stagione. Sono triste ma non possiamo fare niente per cambiare la situazione. Spero per una migliore situazione in un breve periodo ed intanto continuerò a lavorare come se nulla fosse cambiato. E’ l’unica cosa che possiamo fare adesso. Auguro il meglio ai piloti di Moto3 e Moto2, divertitevi!“, ha aggiunto Pecco Bagnaia.

Intanto invece Aleix Espargaro è atterrato in Qatar con tutta la famiglia.