Zeman
Gabriele Maltinti/Getty Images

Da tanto tempo la corsa scudetto non era così avvincente, con tre formazioni pronte a giocarsi il tutto per tutto per prendersi il titolo. La Lazio al momento è la squadra che comanda, grazie anche alle partite in più giocate rispetto a Juventus e Inter, ma la candidatura dei biancocelesti è quanto mai forte in questa stagione.

lazio
Marco Rosi/Getty Images

La conferma arriva anche da Zdenek Zeman che, interrogato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, ha incensato la propria ex squadra, allenata dal 1994 al 1997: “la squadra di Inzaghi viene da 21 partite utili di fila, non da tre. Anche se mancano i risultati delle gare da recuperare, la Lazio se lo deve godere questo primo posto. E’ la squadra che più mi piace vedere. Giocare bene è sempre un vantaggio anche se a volte non porta punti. La formazione di Inzaghi invece ci sta riuscendo. E mi auguro che continui a giocare bene e a fare risultati. Giocano da squadra. Tutti si aiutano e sono molto attenti a quello che fanno. E hanno il centrocampo migliore del campionato“.

inter
Paolo Bruno/Getty Images

Zeman poi ha comunque indicato la Juventus come squadra favorita per lo scudetto: “continuo a ritenerla la squadra con più valori in assoluto. Per ora ha qualche difficoltà a esprimersi e non riesce a sfruttare tutta la forza che ha. La Lazio ha convinzione nei propri mezzi anche per le 21 partite di fila senza sconfitte. La squadra ora sa quanto può ottenere. E si impegnerà per continuare a far bene. Poi potrà pure arrivare una sconfitta, ma la Lazio è lì. Lo scudetto va programmato, negli ultimi vent’anni Lazio e Roma ne hanno vinto uno per parte, ma poi hanno pagato un grosso prezzo. Il segreto è sempre saper gestire bene la società“.