Wimbledon
Shaun Botterill - foto Getty

Il Coronavirus ha portato il mondo del tennis, e non solo, a prendere decisioni drastiche. L’ATP ha chiuso i battenti per 6 settimane, ma non è assolutamente detto che tale provvedimento non venga prolungato anche oltre. I vertici del mondo del tennis sono in continuo contatto con le autorità e qualora l’incubo Coronavirus non dovesse essere scongiurato tra sei settimane, vi sarà una proroga del provvedimento preso dall’ATP.

In questo scenario si inizia a parlare anche del prossimo torneo di Wimbledon, che dovrebbe andare in scena il 29 giugno. Per allora sarà tutto risolto? La speranza è quella, ma va detto che il ritorno alla normalità sarà lento e potrebbe essere necessario giocare a porte chiuse. Secondo quanto rivelato dal Daily Mail gli organizzatori del torneo starebbero pensando di annullare l’edizione 2020 piuttosto che giocare a porte chiuse in uno scenario da film. Ancora è chiaramente presto per prendere decisioni, ma ogni ipotesi è al momento al vaglio, compresa quella di annullare il torneo per questa stagione.