Djokovic
Daniel Pockett - foto Getty

Il Coronavirus ha portato alla cancellazione di diversi tornei del tour ATP. Prima della decisione di chiudere i battenti per 6 settimane, c’è stata una fase di incertezza nella quale i tennisti hanno ricevuto informazioni frammentarie e spesso tardive sul da farsi, relativamente ai tornei di Indian Wells e Miami.

In molti si sono lamentati per il modo ed i tempi nei quali sono arrivate le comunicazioni, ma c’è chi è andato anche oltre. Si tratta di Taro Daniel, il quale ha punzecchiato Novak Djokovic reo di sapere anticipatamente quali sarebbero state le decisioni dell’ATP tanto da lasciare gli USA prima della cancellazione di Miami. Ricordiamo che Novak Djokovic presiede il Consiglio dei giocatori, ecco lo sfogo di Daniel:

Come mai Novak Djokovic ha lasciato gli Stati Uniti prima che qualsiasi torneo post Indian Wells venisse cancellato o rinviato? Quali informazioni mi mancano? Si sapeva che al 98% i tornei successivi non si sarebbero disputati, ma se il presidente del Consiglio dei giocatori se ne va in anticipo, significa che ci hanno tenuto nascosto qualcosa”.