Space Jam 2

Il Coronavirus ha causato gravi problemi all’intera società e anche il settore dell’intrattenimento ha subito gravi danni legati al Covid-19. Cinema chiusi, dunque molti produttori hanno dovuto rinviare l’uscita dei film nelle sale, mentre per quelli ancora in produzione, lo stop alle riprese ha generato gravi rallentamenti.

Anche il tanto atteso Space Jam 2, famoso sequel del film nel quale Michael Jordan e i Looney Toons hanno salvato la terra dai Monstars, potrebbe subire dei rallentamenti. Intervistato ai microfoni del podcast ‘Road Trippin’, LeBron James, protagonista di Space Jam 2, ha dato alcuni aggiornamenti sulla situazione: “Space Jam 2 è sempre stato messo in programma per giugno 2021, perciò siamo ancora in tabella di marcia. Molto del grosso da fare in questo momento sono animazioni, perciò avere così tanto tempo a disposizione in realtà è un bene. Come per tutto il mondo, questa situazione anche per noi ha rallentato un po’ di cose, ma siamo ancora in tempo per raggiungere l’obiettivo. Ovviamente vorrei poterlo far uscire in questo momento per dare alla gente qualcosa da vedere a casa, ma ci vorrà ancora un anno. Non vediamo l’ora”.