montecarlo fognini
Clive Brunskill - foto Getty

Il mondo del tennis si adegua alla crisi mondiale causata dal Coronavirus. I tour ATP e WTA hanno infatti deciso di prolungare il periodo di inattività a causa della pandemia che sta colpendo tutto il mondo, sino al termine del mese di maggio almeno per il momento. In questo scenario davvero singolare, si è fatto un gran parlare relativamente a cosa potrebbe accadere alle classifiche ATP e WTA. Ebbene, si è giunti a quella che è la decisione senz’altro più giusta, vale a dire quella di congelare le classifiche come se nulla fosse accaduto, mantenendo i punti conquistati nella passata stagione. Impossibile fare altrimenti, dato che sono troppi i punti in ballo e perdendoli la classifica si sarebbe appiattita in modo assurdo.

Chi ne beneficerà? Di certo nel medesimo periodo della passata stagione il nostro Fabio Fognini ha ottenuto grandi risultati, su tutti il successo a Montecarlo che ha portato un bel bottino di punti nelle casse dell’azzurro. “Sorride”, si fa per dire ovviamente, anche Roger Federer, il quale in questo periodo di stop forzato sarebbe comunque rimasto ai box per l’operazione al ginocchio. Con questo caos però non perderà i punti che logicamente avrebbe lasciato per strada.