Zaia
Robert Hradil/Getty Images

Luca Zaia è tornato a fare il punto della situazione relativamente all’emergenza Coronavirus, provando a stilare una tabella che dovrà comunque fare i conti con la diffusione del virus.

coronavirus
Tracey Nearmy/Getty Images

Il governatore del Veneto ha previsto che solamente a giugno la lotta con il COVID-19 potrebbe essere vinta: “la tranche brutta ce l’avremo ancora per tutto aprile, poi se il nostro modello matematico si conferma pensiamo di chiudere la partita per giugno. Resteranno malati residuali fino a luglio, ma a quel punto saranno casi sporadici che non ci fanno impensierire sul piano delle terapie intensive. Tutti i Covid center che abbiamo creato, appena finita questa tragedia, spero da maggio a giugno, torneranno com’erano prima, rifaranno quel che facevano prima, ma con attrezzature in più. Con nuovo decreto siamo al coprifuoco, come avevo detto io. Sta girando un video di un farmaco giapponese, l’Avigan. L’Aifa ha dato l’ok alla sperimentazione, e verrà sperimentato anche in Veneto, spero che da domani si possa partire“.