Clive Mason/Getty Images

La situazione in cui versa la Formula 1, e il mondo dello sport in generale, è particolarmente delicata a causa dell’emergenza Coronavirus. Il circus si è trovato a dover cancellare il Gp d’Australia a poche ore dalla prima sessione di libere, creando un ingente danno economico agli organizzatori e alle squadre.

f1
Charles Coates/Getty Images

Sulla questione è intervenuto Ross Brawn, che ha provato a fare chiarezza: “penso che nessuno abbia vissuto una situazione come questa in vita sua. Ho affrontato crisi finanziare, situazioni drammatiche, ma la dimensione di quello che stiamo vivendo è enorme. Adesso stiamo facendo il punto della situazione e di ciò che abbiamo imparato da questo fine settimana. Le squadre sopravvivono grazie agli introiti delle gare, quindi questo avrà un impatto sui loro budget per il futuro. E avrà un impatto sull’economia della F1 in quanto azienda, ogni gara che perdiamo ha un impatto. Credo che la F1 abbia un buon grado di resilienza, stiamo mettendo in atto dei piani per ricostruire la stagione e provare a ricollocare la maggior parte delle gare perse“.