Niente stop al campionato in Turchia, il motivo è… singolare: “ci sarebbero troppi divorzi se fermassimo tutto”

Il presidente del Trabzonsport ha trovato un motivo alquanto singolare per spiegare il mancato stop al campionato turco

Il Coronavirus ha fermato il calcio in tutta Europa, tranne in Turchia, dove si continua a giocare a porte chiuse perché l’emergenza Coronavirus è al momento sotto controllo.

Besiktas
Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Le squadre continuano a scendere in campo portando avanti il campionato, anche se non è proprio la stessa cosa farlo senza il pubblico sulle tribune. Sulla questione si è soffermato Ahmet Agoglu, presidente del Trabzonspor, che ha avvertito la Federcalcio su quali potrebbero essere i rischi di uno stop: “il calcio è quello che consente alle persone di liberarsi dallo stress. Se dovessimo sospendere il campionato, non troveremo abbastanza giudici per le sentenze di divorzio