vince carter
Kevin C. Cox - foto Getty

Il Coronavirus è sbarcato negli USA ed anche il mondo NBA ha fatto i conti col contagio dopo la positività di Rudy Gobert. Il campionato è stato sospeso immediatamente e Vince Carter ha dovuto dunque interrompere anzitempo la sua ultima stagione da professionista con la maglia di Atlanta. Dopo 22 anni di carriera dirà basta, forse aveva immaginato un addio un po’ diverso da questo, ma Carter si è detto comunque contento: “Se dovesse finire oggi, sarebbe qualcosa di talmente particolare che ricorderò lo stesso per sempre. Almeno sono riuscito a realizzare il mio ultimo canestro”. Sì perchè Vince ha messo a segno una tripla durante i supplementari dell’incontro con New York. Il 43enne dunque è pronto a dire addio al basket, probabilmente lo farà senza il saluto dei tifosi ma dal divano di casa. Per organizzare un match d’addio ci sarà tempo e modo dopo che l’incubo Coronavirus sarà cessato.