Coronavirus – Naomi Osaka accetta il rinvio delle Olimpiadi: “significava molto per me giocare a Tokyo, saremo più forti nel 2021”

Naomi Osaka accetta il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020 a causa del Coronavirus: la tennista giapponese avrebbe voluto giocare davanti al proprio pubblico, ma comprende la situazione d'emergenza

SportFair

Seppur molto delusa, Naomi Osaka ha accettato il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo 2020. La tennista giapponese non vedeva l’ora di giocare davanti al pubblico di casa in una competizione così importante, ma l’emergenza Coronavirus ha spinto il Cio a rinviare i Giochi nel 2021.

Tutti sanno cosa significano i Giochi per me e quanto sarò orgogliosa di parteciparvi nel mio paese – ha scritto Osaka su Twitter – Sono delusa di non poterli disputare quest’anno, ma torneremo tutti più forti che mai nel 2021”.

Condividi