Fabio Fognini
Foto Getty / Quinn Rooney

Il mondo del tennis e non solo, si è dovuto fermare ai box a causa dell’espandersi del Coronavirus in tutto il mondo, una pandemia che sta provocando paura e morte, che va combattuta col coltello tra i denti. Fabio Fognini, sempre presente quando c’è da dare una mano al nostro paese, ha speso nuove parole indirizzate ai tifosi, spronandoli a fare il massimo per combattere il Coronavirus. In un lungo post, Fognini ha parlato di forza e difficoltà da affrontare, auspicando l’aiuto di tutti per sconfiggere la pandemia.

Io sono Arma di Taggia, io sono la Liguria, io sono l’Italia e io sono il mondo.Io sono Arma di Taggia e amo la terra dove sono nato e cresciuto. Io sono Italia e amo questa nazione e sono orgoglioso di rappresentarla, amo la forza d’animo delle persone, e la capacità di reagire alle difficoltà. Ma io sono anche Barcellona, la città che mi ha adottato a 18 anni, che mi ha fatto innamorare di mia moglie e permesso di costruire una famiglia meravigliosa. Io sono mondo, perché ogni settimana gioco in un paese diverso, e ora più che mai perché siamo tutti uguali e abbiamo voglia di sconfiggere questo maledetto “nemico” che è entrato nelle nostre vite. Tutti insieme, distanti, ma uniti dal senso di responsabilita’ e dalla speranza. Uniti ce la faremo! In questo momento siamo un esempio per il mondo: continuiamo così perché OGNUNO DI NOI può fare qualcosa restando a casa“.