Joel Embiid Karl-Anthony Towns
Foto Getty / Mitchell Leff

Nella giornata di ieri, Karl-Anthony Towns ha annunciato, attraverso i social, lo stato di salute della madre, finita in coma indotto a causa del Coronavirus. Una notizia che ha shockato tutti i follower del cestista che ha sottolineato come questa malattia possa essere davvero devastante. Towns ha ricevuto tanti messaggi d’affetto, uno in particolare però ha fatto notizia. Joel Embiid ha twittato: “siamo tutti con te fratello, continueremo a pregare“. Un gesto all’apparenza normale, ma per nulla scontato visto il passato fra i due. Towns e Embiid si erano beccati spesso in campo (con tanto di risse) e sui social, ma questa volta il centro dei Sixers ha sotterrato l’asia di guerra e messo da parte il passato di fronte a qualcosa di più importante rispetto a semplici scaramucce.