Jens Lehmann
Foto Getty / Alex Livesey

E se la quarantena stesse causando più danni dello stesso Coronavirus? È questa la domanda che Jens Lehmann ha posto ai suoi follower sui social. L’ex portiere tedesco ha sottolineato come la chiusura delle aziende, la perdita del lavoro di molte persone e i problemi finanziari possano fare addirittura più danni della malattia: “e se stessimo causando più problemi al benessere delle persone chiudendo tutto quanto? È meglio stare a casa, in quarantena contro qualcosa che non abbiamo mai affrontato negli anni precedenti, perdendo però il lavoro o facendo cessare di esistere un’azienda di successo? Ci saranno più persone che soffriranno per gli enormi problemi finanziari che seguiranno, piuttosto che a causa del virus? Chi può dirlo?“.

I follower non sembrano però condividere il ragionamento dell’ex portiere di Arsenal e Milan. Una risposta fa capire il concetto: “un consiglio molto cortese: giusto porsi domande riguardo qualsiasi cosa, ma sarebbe meglio che tu mettessi in chiaro una cosa: non sai un tubo di pandemie! Non è questione di opinioni, ma di fatti. E le persone che lavorano all’OMS sanno di cosa parlano“.