Inter primavera
Foto Getty / Dean Mouhtaropoulos

L’emergenza Coronavirus stravolge anche i programmi del calcio giovanile. L’Inter, società in prima linea a difesa della salute pubblica fin dall’inizio dell’epidemia, ha scelto di continuare sulla propria linea di prevenzione e ritirare la squadra Primavera dalla Youth League, la Champions League dei giovani.

Il club nerazzurro ha spiegato tramite un comunicato che: la squadra Primavera non parteciperà alla gara Inter-Rennes, valida per gli Ottavi di Finale di UEFA Youth League, in programma mercoledì 11 marzo a Firenze. La decisione del club – che ha sempre posto la tutela della salute pubblica come obiettivo primario – è volta a perseguire la salvaguardia della salute dei propri giocatori (minorenni), tesserati e dipendenti. Pur riconoscendo la grande importanza della manifestazione e consci del fatto che la non presenza farà scattare automaticamente il provvedimento di sconfitta per 0-3, si è deciso di non giocare la partita per i motivi sopracitati e in ossequio alle disposizioni di tutte le autorità competenti. A partire da oggi la Primavera, così come in precedenza fatto da tutte le altre squadre del Settore Giovanile, sospende ogni forma di attività“.