binotto
Charles Coates/Getty Images

Niente da fare, il Coronavirus ferma anche la Formula 1, che ha deciso di cancellare il Gran Premio d’Australia ad un passo dall’inizio del week-end di Melbourne.

Vettel
Charles Coates/Getty Images

La positività di un membro del team McLaren ha spinto FIA e Liberty Media ad annullare l’evento, incassando il parere favorevole anche della Ferrari: “la Scuderia Ferrari esprime il suo totale sostegno alla decisione presa da FIA e Formula 1 insieme alla Australian Grand Prix Corporation di cancellare il Gran Premio d’Australia, previsto da venerdì 13 a domenica 15 marzo al circuito dell’Albert Park di Melbourne. La sicurezza di ogni membro della squadra rappresenta la priorità assoluta, soprattutto in questa fase di continua e rapida evoluzione della pandemia di Covid-19. La Scuderia esprime il suo profondo dispiacere per il pubblico dell’Albert Park che si preparava ad accogliere con il consueto entusiasmo la Formula 1 e per i tifosi che avrebbero seguito il Gran Premio in tutto il mondo”.