Coronavirus – Golf, l’appello di Peter Cowen: “sto malissimo, ma non vogliono farmi il tampone”

Peter Cowen sta male e crede di aver contratto il Coronavirus: al famoso coach di golf però non viene fatto il tampone, nonostante la sua richiesta alle autorità

SportFair

Mi sento malissimo e questa tragedia non la auguro a nessuno“. Con queste parole, raccolte dal ‘The Telegrah’, il coach di golf Peter Cowen ha espresso la sua sensazione di aver contratto il Coronavirus. Perchè parliamo di sensazione? Perchè Cowen non si è sottoposto a tampone per verificare la propria, eventuale, positività. La motivazione è alquanto strana, come spiegato dallo stesso diretto interessato: “non riesco a capirne il motivo, ho riferito alle autorità sanitarie locali di avere tutti i sintomi del caso“.