Attilio Fontana
Foto Getty / Robert Hradil

Negli ultimi giorni la Regione Lombardia ha emesso un’ordinanza che ha inasprito le misure di prevenzione da adottare in merito all’emergenza Coronavirus. Poco dopo anche il governo ha emanato un Dpcm con misure simili, ma in alcuni casi meno stringenti, rivolte all’intera penisola. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha deciso di fare chiarezza: “ho inviato una nota formale al ministro dell’Interno Lamorgese, con la quale chiedo che il ministero esprima il suo parere se si debba applicare l’ordinanza della Regione o il Dpcm. Il nostro ufficio legale e i giuristi che abbiamo consultato ci dicono che deve prevalere la nostra ordinanza, ma abbiamo chiesto al ministro perché in questo momento non si deve creare alcun conflitto“.

Fontana insiste poi sul velocizzare la sperimentazione del farmaco giapponese che potrebbe curare il Coronavirus: “la sperimentazione di questo farmaco giapponese non può essere effettuata a livello regionale ma esclusivamente da Aifa. Chiederò al ministro Speranza di accelerare il più possibile questa sperimentazione in modo da avere una risposta rapida per capire se possa o meno essere utilizzato“.