Michael Schumacher
Paul Gilham/Getty Images

Il Coronavirus spaventa adesso anche la Svizzera dove, negli ultimi giorni, si sono registrati ben 10.000 contagi. Una situazione che si da dunque via via complicata e che inizia a mettere in apprensione la famiglia Schumacher.

Corinna e figli infatti sono preoccupati per Michael, che prosegue la sua lotta per la vita dal lontano 2013, quando ebbe l’incidente sugli sci a Meribel. Un eventuale contagio potrebbe essergli letale viste le sue basse difese immunitarie, dunque la famiglia del Kaiser ha adottato misure severe per tutti i presenti nella villa svizzera di Schumi. Secondo quanto riferito da Tuttosport, i membri dello staff medico che si prendono cura del tedesco devono evitare contatti con altre persone mettendosi in una sorta di auto-quarantena preventiva. Misure fondamentali per evitare che il virus varchi la porta di casa Schumacher, facendo così passare indenne a Michael questo periodo complicato.