malagò
Robert Hradil/Getty Images

Giovanni Malagò ha indetto oggi una riunione straordinaria con le federazioni sportive per decidere come intervenire in questo momento così difficile per l’Italia durante il quale sta affrontando l’allarme Coronavirus.

Malagò
Robert Hradil/Getty Images

Dopo diverse ore è emersa finalmente la decisione presa dal Coni insieme ai presidenti federali: “sospese fino al 3 aprile tutte le attività sportive a ogni livello“. Malagò è stato delegato, però, di informare il governo in modo da “emanare un apposito dpcm che possa superare quello attuale in corso di validità“.