Fellaini
Masashi Hara - foto Getty

I contagi di ritorno potrebbero essere uno dei problemi di questa pandemia da Coronavirus. L’attenzione anche quando il virus sembra essere stato sconfitto, non deve affatto calare, la Cina in tal senso insegna. Nei giorni scorsi è stato ‘festeggiato’ il primo giorno senza nuovi contagi, ma il riallargarsi delle maglie rigide ed il rientro dall’estero in Cina, ha portato i cosiddetti contagi di ritorno.

Uno di questi è il calciatore ex Manchester United Fellaini. Il belga è tornato a Shandong il 20 di marzo ed ora è risultato positivo al test del Coronavirus. Si tratta del primo caso di Coronavirus nella Chinese Super League.