Carlton Myers si scusa per la sua poca attenzione in relazione alle disposizioni legate al Coronavirus. L’ex cestista si è recato in un parco sotto casa assieme ad altre tre persone per fare un po’ di attività fisica, ma è stato pizzicato e fatto rientrare in casa da una pattuglia dei carabinieri, come rivelato dallo stesso Myers con un messaggio social all’interno del quale ha invitato i suoi followers a non fare lo stesso errore. Ecco il video postato da Myers.