Il Coronavirus è arrivato negli USA e, dopo gli iniziali inviti a non perdere la calma, i recenti casi di contagio hanno costretto anche gli States a prendere importanti misure di prevenzione. Lo sport è stato costretto a fermarsi, con l’NBA che ha dovuto affrontare i contagi di Gobert e Mitchell. Proprio dall’NBA è arrivato un forte appello a non prendere sotto gamba la situazione. È stato Marco Belinelli, cestista dei San Antonio Spurs, a scrivere su Instagram: “il Covid-19 non è uno scherzo!“, postando le ormai famose regole da rispettare per prevenire il contagio.

A Sky Sport Marco Belinelli ha inoltre dichiarato: “ho sentito subito Gallo, perché era impegnato proprio nella partita sospesa, e poi anche con Nik (Melli) che comunque doveva scendere in campo anche lui, per sentire come stavano. Con la squadra abbiamo una chat dove lo staff medico ci ha detto di rimanere a casa fino a sabato: se devo essere sincero, mi aspettavo che prima o poi sarebbe arrivato anche in NBA. Sembra di vivere in un film, ma sono convinto che, rispettando le regole, passerà e tornerà tutto alla normalità”.