acerbi
Marco Rosi/Getty Images

In questo momento critico per la nostra Italia e non solo, caratterizzato dal Coronavirus, i calciatori si stanno dilettando in dirette Instagram molto seguite, all’interno delle quali hanno un confronto diretto con i propri tifosi. E’ ciò che ha fatto il laziale Francesco Acerbi, il quale ha risposto ad alcune domande postegli dai tifosi, a partire proprio dalla situazione Coronavirus.

È lunga, sposteranno l’Europeo e faranno finire la Serie A. Siamo una grande squadra e lo stiamo dimostrando. La Champions è tra i miei obiettivi, ne ho tanti ma penso a uno alla volta. Scudetto? Se lo vinciamo mi raderò i capelli insieme ad Immobile, le cose si fanno sempre in due. Speriamo si riprenda al più presto. Mi manca il calcio, i compagni, andare all’aria aperta, ma me la faccio passare”.

Ai tempi del Coronavirus ci si deve adattare con allenamenti fatti in casa, proprio ciò che Acerbi sta facendo: “Mi tengo in forma, bisogna farlo per la salute e per distrarsi. Serve per se stessi e per stare pronti quando si ricomincia. Che tipo di esercizi faccio? Pesi, corsa, affondi, addominali, pronto per ricominciare alla grande. Facciamo quello che ci dicono, l’importante è la salute, poi quando sarà si rigiocherà. Speriamo che andrà tutto bene: ne sono sicuro”.

Infine Acerbi ha rivelato di voler concludere la carriera alla Lazio: “Futuro? Voglio fare l’allenatore, ci penso già da qualche anno. Finirei la carriera alla Lazio, ma mi piace pensare sempre anno dopo anno”.