gp montecarlo f1
Charles Coates/Getty Images

Non succedeva dal 1954, doveva arrivare un’emergenza devastante come quella creata dal Coronavirus per costringere gli organizzatori del Gp di Monaco di cancellare l’evento in programma nel Principato. La Formula 1 ha infatti annunciato poco fa, dopo una prima comunicazione di un rinvio, che il Gp di Montecarlo non si disputerà nella stagione 2020. L’evento è stato infatti del tutto cancellato.

L’attuale situazione relativa alla pandemia mondiale e al suo sconosciuto percorso di evoluzione, la mancanza di comprensione dell’impatto sul campionato mondiale FIA ​​F1 2020, l’incertezza riguardo alla partecipazione delle squadre, le conseguenze per quanto riguarda le diverse misure di confinamento adottate da vari governi in tutto il mondo, le restrizioni transfrontaliere per l’accesso al Principato di Monaco, la pressione su tutte le imprese coinvolte, il loro personale dedicato che non è in grado di effettuare le installazioni necessarie, la disponibilità della forza lavoro e i volontari indispensabili (oltre 1500) necessari per il successo dell’evento significano che la situazione non è più sostenibile“, si legge nel comunicato.