tomic
Daniel Pockett - foto Getty

Il mondo del tennis è stato colpito solo “di striscio” dal Coronavirus. Pochissimi i casi di tennisti professionisti sinora positivi, tra questi il brasiliano Seyboth Wild. L’australiano Bernard Tomic invece, non ha effettuato il tampone a conferma della sua positività, ma nei giorni scorsi ha rivelato d’avere tutti i sintomi del Coronavirus:

Sono arrivato a Miami giovedì scorso e il martedì successivo ho accusato i primi sintomi. Ho avuto difficoltà a respirare e il mio sistema immunitario si è indebolito. Appena ho avuto questo sintomi ho comunicato questa cosa agli altri e mi sono messo in isolamento. Avevo programmato di tornare a casa e quando è stato sospeso il Miami Open volevo fare ciò, ma in realtà non è stato possibile. Non ho ancora fatto il test per il Covid-19, ma la verità è che ho tutti i sintomi” . In molti però non hanno creduto alle parole dell’eccentrico Tomic, tra questi la collega Andrea Petkovic, la quale lo ha accusato in modo molto diretto.

La tennista parlando a GoTennis ha infatti puntato il dito contro l’australiano: “Sappiamo tutti che è un ragazzo ribelle. Dice costantemente cose senza senso. Questa volta ha detto di avere il Coronavirus. Gli ho scritto qualche giorno fa ed ha ammesso di aver mentito e di non avere nessun sintomo. Mi ha detto che nemmeno lui sa perché abbia fatto una cosa simile”.