LeBron James
Foto Getty / Matthew Stockman

LeBron James è famoso per la cura maniacale del proprio corpo. Il campione dei Lakers non domina la lega a quasi 36 anni per puro caso. Oltre al talento, LBJ è sempre in perfetta forma fisica. Ma quando si parla di dieta, meglio non prenderlo ad esempio. Il motivo lo racconta Tristan Thompson, ex compagno di squadra ai Cleveland Cavaliers, a Joe Vardon di The Athletic.

Thompson ha raccontato di aver provato a seguire la stessa dieta di LeBron James, ma di essere ingrassato troppi chili e aver dovuto smettere per non peggiorare le cose: “LeBron fa la peggior dieta di sempre. Chiedetegli che cosa mangia a colazione. Vi risponderà cinque french toast annegati in uno sciroppo di fragole e banana e un’omelette di quattro uova. E dopo tutto questo è in grado di andare in campo e schiacciare sulla testa di chiunque. Non ha senso. Mangia davvero l’impossibile e ad ogni pasto non si fa mancare il dessert, è incredibile come riesca a bruciare tutto così facilmente. Per un’intera stagione c’ho provato a seguire la sua stessa dieta. Il risultato? Cazzo ho iniziato a prendere un sacco di Kg, per questo ho dovuto interromperla. Lì ho capito che è un qualcosa che funziona solo per un campione come lui“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE