Sarri
Emilio Andreoli/Getty Images

La Juventus non brilla ma porta a casa un importante successo sul campo della Spal, Ronaldo e Ramsey rendono vano il rigore di Petagna, assegnato peraltro con il monitor VAR fuori uso.

Cristiano Ronaldo
Foto Getty / Pier Marco Tacca

Una situazione che ha mandato su tutte le furie Maurizio Sarri, intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post gara: “mi pare strano subire tanti rigori contro, con oggi siamo a 8 a favore e 8 contro, visto che siamo molto spesso nell’area avversaria. E se avessero assegnato a noi un penalty con la Var fuori uso sarebbe venuto giù il mondo. Mi pare una grande ingiustizia, se il Var non funziona arbitra l’arbitro, non chi è al monitor. La Penna mi ha spiegato che è il regolamento, ma non lo condivido”.

Cristiano Ronaldo
Foto Getty / Pier Marco Tacca

Sul ritorno di Chiellini, Sarri ha ammesso: “ha giocato 20’ col Brescia, quasi un’ora oggi e con lui in campo non abbiamo preso gol… Non può giocare ogni 3 giorni ma visti gli ultimi 10 giorni può diventare l’uomo pronto per la prestazione secca. Contro l’Inter? Presto per dirlo ora, vediamo come reagisce allo sforzo di oggi. Ci sono ancora dei margini di crescita in questo senso. Ora arriva la Champions: deve rimanere un sogno e dà grandi motivazioni, ma è una manifestazione terrificante perché la possono vincere in 10/12 e spesso prevale chi ha anche fortuna. L’anno scorso col Chelsea abbiamo rischiato di non vincere l’Europa League facendo 13 vittorie e 2 pareggi. Questo testimonia quanto siano difficili le Coppe“.