Cynthia Mascitto
Credit: ISU

Partenza a chiaroscuro per la Nazionale italiana di short track nella prima giornata della sesta tappa stagionale di Coppa del Mondo. Sul ghiaccio olandese di Dordrecht si mettono in evidenza, sulle distanze individuali, Cynthia Mascitto (Skating Club Courmayeur) al femminile, Yuri Confortola (Carabinieri), Marco Giordano (Carabinieri) e Pietro Sighel (Fiamme Gialle) al maschile. Tra le donne infatti, con la brutta notizia della penalizzazione di Martina Valcepina (Fiamme Gialle) nelle batterie dei 500 metri, i riflettori se li prende l’italocanadese classe ’92, brava a centrare il pass su entrambe le sessioni dei 1000. Nella prima si qualifica, insieme a lei, proprio una Martina Valcepina vogliosa di riscattoArianna Sighel (Fiamme Oro), Arianna Valcepina (Fiamme Gialle) e Nicole Botter Gomez (Circolo Pattinatori Pinè) escono invece nelle batterie dei 1500 e non riescono nell’impresa nemmeno sui 1000 (Sighel e Valcepina) e sui 500 (Botter Gomez).

Al maschile Pietro Sighel supera il turno nei 500 – dove esce invece Mattia Antonioli (Esercito) – e anche nei 1500, distanza quest’ultima dove viene avanzato anche Confortola e dove viene invece eliminato Andrea Cassinelli (Fiamme Gialle). Confortola si qualifica anche nella seconda sessione dei 1000 insieme a Giordano; out sulla distanza Tommaso Dotti (Fiamme Oro). Nella prima sessione dei 1000 avanti invece proprio Dotti con Giordano, ancora protagonista.

Giornata purtroppo storta in casa Italia invece per le staffette, tutte eliminate ai quarti di finale. Cassinelli, Dotti, Confortola e Giordano lottano fino all’ultimo ma chiudono terzi sul traguardo e poi addirittura penalizzati. Niente semifinale dunque, risultato che sarebbe stato importante in ottica di qualificazione ai prossimi Mondiali di Seul in programma a metà marzo. Out anche la squadra femminile azzurraeliminata ai quarti proprio nell’ultimo giro di gara con Martina Valcepina infilata da Canada e Francia nelle battute conclusive per una terza posizione che non consente al team tricolore di superare il turno. Poca fortuna anche per la staffetta mista formata da Antonioli, Botter Gomez, Pietro Sighel e Arianna Valcepina, quarta nella propria batteria.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE