Bellini Italia Rugby
Foto Getty / Paolo Bruno

Irlanda-Italia, partita valevole per il quarto turno del Sei Nazioni di Rugby, in programma a Dublino il prossimo 7 marzo, rischia di non giocarsi. In Irlanda hanno infatti pauro di un possibile contagio da Coronavirus a causa dell’arrivo dei tifosi e della Nazionale azzurra.

Il gruppo di emergenza del dipartimento di salute pubblica della Repubblica d’Irlanda ha raccomandato l’annullamento della partita. Il ministro della Salute di Dublino, Simon Harris, ha motivato la richiesta attraverso il: “rapido evolversi della diffusione del virus nel Nord Italia, con il conseguente rischio di importarlo in Irlanda“.

La federazione irlandese di rugby (Irfu) ha chiesto un incontro urgente con Harris, per chiedere:  “specifiche ragioni che stanno dietro alla richiesta della cancellazione di Irlanda-Italia, nel contesto delle politiche del Governo sui viaggi da e per l’Italia e verso gli altri paesi affetti dal coronavirus. Prima di questo incontro la federazione non è in grado di fare ulteriori commenti“.