Vlhova
Stanko Gruden/Agence Zoom/Getty Images

Petra Vlhova e Alice Robinson hanno fatto la differenza nella prima manche del gigante di Kransjka Gora. Bravissime nell’interpretare al meglio l’ostico tracciato sloveno, le due hanno staccato tutto il resto del gruppo: la padrona di casa Meta Hrovat, attualmente terza, è attardata di quasi otto decimi. Saranno loro quindi a giocarsi la vittoria: al momento è in vantaggio la slovacca di 24 centesimi, ma la neozelandese può seriamente infastidirla. Robinson infatti, ha fatto segnare il secondo tempo nonostante un evidente errore che l’ha costretta quasi a fermarsi in pista.

Quarta la svizzera Wendy Holdener, tallonata da Marta Bassino e Federica Brignone. Le due azzurre non hanno particolarmente brillato ma restano comunque in lotta per il podio: la cuneese è a 12 centesimi dalla terza piazza, poco meno della leader di specialità, alla quale resta un po’ di rimpianto per una prima frazione non condotta ai suoi livelli, al contrario del ripido, dove la valdostana ha pennellato le curve come solo lei sa fare. L’appuntamento è per la seconda manche a partire dalle ore 13.

Ordine d’arrivo prima manche GS femminile Cdm Kranjska Gora (Slo):

  1. VLHOVA Petra SVK 57.46
  2. ROBINSON Alice NZL +0.24
  3. HROVAT Meta SLO +0.77
  4. HOLDENER Wendy SUI +0.86
    5. BASSINO Marta ITA +0.89
    6. BRIGNONE Federica ITA +0.94
  5. ROBNIK Tina SLO +0.95
  6. GISIN Michelle SUI +0.96

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE