said chabane

Una brutta storia scuote il calcio francese e, in particolare, la Ligue 1. L’Angers infatti è finito al centro di uno scandalo dopo l’arresto del presidente Said Chabane, trattenuto da questa mattina in custodia in commissariato con l’accusa di molestie sessuali.

said chabaneUn’indagine partita dopo la denuncia presentata lo scorso 7 gennaio da una dipendente del club francese, a cui hanno fatto seguito le ammissioni di altre due donne, che avrebbero confermato le molestie da parte di Chabane, alla guida dell’Angers dal 2011. Stando a RMC, il numero uno del club transalpino avrebbe assalito le donne “toccando glutei, parti intime, seno, senza il loro consenso“. La società ha voluto dimostrare la propria vicinanza al presidente, diramando un comunicato sul proprio sito: Chabane respinge formalmente tutte le accuse mosse contro di lui e porterà alla giustizia tutti gli elementi che consentono di ripristinare la verità e preservare il suo onore. Il presidente è determinato a riconoscere la propria innocenza e confida nell’esito dell’indagine alla quale collabora pienamente“.