Real-City
David Ramos/Getty Images

Il Manchester City si avvicina a grandi passi verso i quarti di finale di Champions League, la formazione di Guardiola ribalta il Real Madrid e sbanca 1-2 il Bernabeu.

Real-City
David Ramos/Getty Images

Porta ancora fortuna il tempio dei blancos all’allenatore catalano, che lo aveva già violato in passato con il suo Barcellona dei record. Questa volta è il Manchester City ad imporsi al cospetto di un Real a fasi alterne, che parte male e poi si riprende ad inizio ripresa, segnando con Isco il gol dell’1-0. La rete dello spagnolo ha un effetto però soporifero, visto che Ramos e compagni si addormentano e permettono al City di ribaltare il punteggio con Gabriel Jesus e De Bruyne. L’espulsione del capitano del Madrid nel finale complica ulteriormente le cose, obbligando Zidane a rivedere la propria difesa in vista del ritorno in Inghilterra.