Sun Yang
Lintao Zhang/Getty Images

Durissima sentenza dell Tribunale per l’arbitrato sportivo (TAS) di Losanna, che ha squalificato per 8 anni Sun Yang, tra i più forti nuotatori degli ultimi anni.

Sun Yang
Maddie Meyer/Getty Images

Il cinese, campione olimpico sia a Londra che a Rio de Janeiro, è stato condannato per aver distrutto alcuni campioni di sangue che gli erano stati prelevati durante un controllo antidoping. Inizialmente aveva ricevuto solo un’ammonizione dalla FINA, ma la WADA ha contestato la decisione rivolgendosi al TAS e chiedendo il massimo della pena: appunto 8 anni. Una sentenza durissima (su cui pesa la positività del 2014) per Sun Yang che, a 28 anni da poco compiuti, può considerare conclusa la propria carriera.