Come programmato dalla Yamaha, Jorge Lorenzo è sceso in pista nella terza giornata dei test di Sepang. Il pilota spagnolo, tester ufficiale dellas cuderia di Iwata, si è dovuto accontentare però di girare sulla moto del 2019 poichè la Yamaha ha potuto portare solo due moto 2020, destinate a Valentino Rossi e Maverick Vinales.

Ai microfoni di Motorsport, Jorge Lorenzo non ha nascosto un po’ di rammarico: “per alcuni motivi la Yamaha non mi ha fatto provare la nuova moto. Sarebbe stato interessante dare la mia opinione. In questi due giorni ho rilevato due punti deboli su cui bisogna lavorare: ci mancano i cavalli e la velocità. Questa moto non è cambiata molto da quando sono andato via. Quando ho annunciato il mio ritiro, la Yamaha si è interessata molto a me. Come collaudatore non avrò alcun tipo di stress, anche se mi mancherà l’adrenalina di poter essere in gara. Quando sei in lotta per il titolo riesci a compensare tutti i momenti negativi, ma quando non hai questa possibilità le sensazioni non sono buone e nemmeno pensare di aver vinto cinque mondiali aiuta“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE