Valentino Rossi
Foto Getty / Mirco Lazzari gp

Nella giornata odierna, i team di MotoGp si sono riuniti per discutere delle misure di prevenzione da applicare in merito all’emergenza Coronavirus. Attualmente presenti a Losail, Qatar, per i test pre-stagionali, i team si sono detti preoccupati per l’eventuale ritorno nei rispettivi Paesi prima della gara inaugurale della stagione. Secondo quanto spiegato dal team manager Avintia infatti, non sarebbe da escludere l’ipotesi di restare a Losail, teatro dei test e della prima gara dell’anno 2020.

Secondo le prime indiscrezioni riportate da Sky Sport, dal meeting sarebbe venuta fuori la conferma dei Gp di Qatar e Thailandia, previsti rispettivamente per l’8 e il 22 marzo 2020. Per ora dunque, la MotoGp non sembra voler prendere misure drastiche per i primi Gp della stagione, in attesa di scoprire come si evolverà l’emergenza Coronavirus che, giorno dopo giorno, interessa sempre più Paesi nel mondo.

Il team manager Pramac, Francesco Guidotti, ha aggiunto: “non ci sono disposizioni particolare in questo momento, ci atterremo alle decisioni dei vari governi anche in base all’evolversi della situazione in Europa. Programma per ora confermato“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE