berrettini
Hannah Peters - foto Getty

Il ritorno in campo di Matteo Berrettini è imminente. Il tennista azzurro, numero 8 del seeding ATP, non ha iniziato al meglio il suo 2020, anche a causa di un problema ai muscoli addominali molto fastidioso. Berettini ha saltato buona parte dei tornei in questo avvio di stagione e salterà anche l’incontro di Coppa Davis che l’Italia giocherà contro la Corea del Sud. Il suo coach Vincenzo Santopadre ha parlato del suo rientro, previsto per il torneo di Indian Wells.

Abbiamo preferito non bruciare le tappe onde evitare di sottovalutare questo problema fisico che si era palesato in Coppa Davis nella sfida contro Taylor Fritz, Matteo non sarà purtroppo presente per l’impegno contro la Corea del Sud a Cagliari, ma rientrerà con ogni probabilità per il torneo di Indian Wells a metà marzo“. Dunque il rientro è previsto per il Master 1000 americano, torneo che si presta alle caratteristiche di Matteo. Resta da capire in quali condizioni arriverà Berrettini.

In altri tempi questo stop l’avrebbe accusato maggiormente – le parole di Santopadre al Messaggero -. Già dal primo controllo effettuato il 16 dicembre l’ho visto invece più sereno. Chiaramente non ha preso bene l’infortunio, ma dopo un incupimento iniziale è stato bravo a reagire in maniera eccezionale. Il pregresso degli infortuni in un certo senso lo ha aiutato a vivere meglio questa nuova situazione ma me lo immaginavo. Matteo, anche in passato, ha sempre trovato del tempo per riflettere e trovare nuovi stimoli. Sono fiducioso, penso che la storia possa ripetersi“.