Trevisan
Photo by Mike Owen/Getty Images)

Martina Trevisan è una delle tenniste italiane più forti del momento. Assieme a Cocciaretto, Giorgi e Paolini, sta tentando di riportare in alto il tennis italiano dopo un momento decisamente nero. Eppure qualche anno fa il suo sogno di diventare una professionista stava per svanire a causa di un problema molto grave, l’anoressia.

La tennista si è raccontata ai microfoni de La Nazione: “La partita più difficile l’ho giocata dieci anni fa. Non su un campo da tennis, ma nella vita. Sconfiggere l’anoressia, piombata nella mia adolescenza dopo un periodo pieno di problemi. Alla fine ce l’ho fatta e oggi sono una persona nuova. Dietro c’era un malessere profondo. Era il 2009 e sapevo di non sentirmi bene. Non riuscivo a gestire quello che avevo intorno, le pressioni, le aspettative che c’erano su di me. Tutto viaggiava alla velocità della luce. Poi in casa c’erano tensioni perché i miei si stavano separando. Un paio di guai fisici hanno fatto il resto. E sono crollata. Stavo male, così l’anoressia si è infilata nella mia vita”. Tutto ciò dimostra come l’azzurra abbia una grande forza d’animo, utilissima nelle battaglie in campo ed anche in quelle al di fuori del terreno di gioco.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE