Lotta a tre per lo scudetto, Cannavaro ammette: “Juve la più forte, ma l’Inter è in crescita. La Lazio? Non terrà il ritmo”

L'allenatore del Guangzhou ha analizzato la corsa scudetto, esprimendo il proprio parere sulle squadre coinvolte

Era da tanto tempo che la Serie A non regalava uno spettacolo così esaltante, tre squadre raccolte in un punto che si giocano lo scudetto: una situazione che fa sognare l’Italia intera.

Romelu LukakuJuventus, Inter e Lazio si sfidano con un unico comune obiettivo, prendersi il tricolore alla fine di questa entusiasmante stagione. Difficile prevedere chi la spunterà, Fabio Cannavaro però ha provato a fare il suo pronostico ai microfoni della Gazzetta dello Sport: “la Juve è sempre la più forte, ma da qualche gara sta faticando mentre l’Inter è in crescita. La squadra di Simone Inzaghi sulla carta ha meno frecce all’arco ma i numeri sono dalla loro. Per fortuna dopo anni parliamo di un campionato più equilibrato e con un esito che non è scontato. L’Inter? Una vittoria come quella del derby fa lievitare l’autostima del gruppo. Avesse avuto fin da subito certi giocatori, Conte si sarebbe qualificato agli ottavi di Champions. Sono convinto che mai come in questa stagione il campionato possa decidersi nello scontro diretto del primo marzo“.

lotitoSulla Lazio infine: “ha un grandissimo Ciro Immobile finalizzatore e uno bravo come Luis Alberto nel vedere e creare gioco, oltre a una difesa solida che subisce pochissimo. Ma la rosa è ristretta rispetto alla concorrenza e non credo che possa tenere il ritmo fino in fondo“.