Igli Tare
Foto Getty / Marco Rosi

Se Antonio Conte ha parlato di ‘sfida fra outsider’ alla vigilia di Inter-Lazio, Igli tare ha preferito giocare a carte scoperte: il big match della 24ª Giornata di Serie A è una vera e propria sfida scudetto.

Ai microfoni di Sky Sport il ds biancoceleste spiega: “è una partita importante ma non decisiva, dobbiamo cercare di fare quello che abbiamo fatto fino adesso, senza sentire la pressione di Inter e Juventus. Siamo riusciti a portare in questa città un entusiasmo che si avverte durante tutta la settimana. Dobbiamo essere felici di questo. Klopp ha detto che vinciamo lo scudetto? Io ho letto che lui non vede il calcio italiano, quindi mi chiedo come ha fatto a dire questo. Sarei un bugiardo a dire che quando ho costruito questa squadra non ho pensato allo scudetto. Per vincerlo serve la stagione perfetta, entusiasmo e tante altre cose. Non lo dico per mettere pressione alla squadra ma per rimanere con i piedi per terra. Mancano tante partite e tanti punti, dobbiamo restare concentrati. Cercheremo di vincere anche questa partita. Il lavoro alla lunga paga, siamo stati bravi ad essere pazienti e continuare su una strada difficile, molta gente non ci ha creduto ma noi siamo andati avanti. Questo è un buon momento e vogliamo migliorarlo. Deve far parte della mentalità. Premi scudetto? Con Lotito il risultato è garantito anche con i premi“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE