hovland
Kevin C. Cox/Getty Images

Il norvegese Viktor Hovland è passato a condurre con 198 (68 66 64, -18) colpi nel Puerto Rico Open che si sta svolgendo al Coco Beach Golf & CC (par 72) di Rio Grande a Portorico. Il torneo, in concomitanza con il WGC Mexico Championship, permette ai giocatori del PGA Tour esclusi da quella gara di poter comunque svolgere attività in un evento che, di diverso dagli altri, ha solo il montepremi notevolmente più basso rispetto alla media, tre milioni di dollari.

Hovland, 22enne di Oslo e grande promessa del circuito, ha realizzato un 64 (-8) con otto birdie senza bogey e per la prima volta si trova al vertice dopo tre giri con la possibilità di cogliere la sua prima vittoria. Lo seguono con 199 (-17) lo scozzese Martin Laird e con 200 (-16) Josh Teater. Poche chances di competere per il successo per l’argentino Emiliano Grillo, quarto con 203 (-13), e per Patrick Rodgers e Sam Ryder, quinti con 204 (-12). Sono usciti al taglio Domenico Geminiani, 70° con 143 (72 71, -1), e Andrea Pavan, 104° con 148 (74 74, +4).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE