Sebastian Vettel
Foto Getty / Mark Thompson

Con la presentazione ufficiale della nuova Ferrari, la stagione 2020 in quel di Maranello si può dire ufficialmente iniziata. Sarà un’annata caldissima per Sebastian Vettel che vedrà esaurirsi il suo contratto a fine stagione. Il tedesco non è sicuro del rinnovo, come non è più sicuro di essere il pilota di punta della scuderia visti i grandi miglioramenti del compagno Leclerc.

A dirla tutta, Mattia Binotto ha parlato di ‘status paritario’ fra i due, autorizzati a giocarsi il Mondiale senza fare danni. Vettel, punzecchiato dai media durante la presentazione della Ferrari 2020, ha mantenuto la calma rispondendo con sicurezza alle domande sul dualismo con Leclerc e in merito al suo futuro: “all’atto pratico io e Leclerc siamo stati sullo stesso piano anche durante la scorsa annata. Bisogna vivere il momento ed è quest’anno. Non il prossimo. Sono ancora giovane dopotutto, Hamilton è più vecchio di me, perciò guardo avanti. Tre stagioni fa non avevo un contratto fino ad agosto (firmò il rinnovo con la Ferrari a Spa, ndr), perciò non cambia molto. C’è tempo e io voglio evitare lo stress. Ho fiducia e l’ambizione di mettermi alla prova. Leclerc l’uomo da battere? Lo spero, perché significherebbe che la nostra macchina va molto forte. Ma mi aspetto che ci saranno pure Hamilton e Verstappen. Dopo le prime tre gare sapremo“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE