Hamilton
Charles Coates/Getty Images

La seconda sessione di test a Barcellona è andata in archivio tra certezze e preoccupazioni, la Mercedes si gode la velocità mostrata dalla W11 ma si interroga sui cedimenti della propria power unit.

Vettel
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Ansie che hanno contagiato anche Lewis Hamilton, che ha sì tessuto le lodi della propria vettura, sottolineando però come debba migliorare molto: “la W11 è meglio della macchina precedente, che era già buona. È un’evoluzione, in generale abbiamo più carico”. Sulla Ferrari poi, Hamilton ha tagliato corto: “si sottostimano? Non ci faccio caso, siamo preoccupati solo sul nostro lavoro, non ho idea di cosa dicano, spesso gli altri non parlano del loro reale potenziale“.