eto'o
Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Guai giudiziari in vista per Samuel Eto’o, ex attaccante di Barcellona e Inter, che non si è presentato in tribunale per un’udienza in cui si sarebbe dovuta accertare la sua paternità nei confronti di una ragazza oggi diciannovenne.

Il camerunese avrebbe dovuto pagarle 1400 euro mensili di alimenti, mai versati però nel corso degli anni. Per questo motivo la ragazza, concepita quando il giocatore viveva in Spagna, lo ha citato in giudizio senza però che Eto’o si presentasse. L’ex Inter adesso dovrà presentare un test del dna per accertare la paternità, come richiesto dal tribunale spagnolo, così da definire una volta per tutte la questione.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE