Clijsters
Francois Nel - foto Getty

Aspettative? Quella di giocare come voglio io”. Queste sono state le parole di Kim Clijsters alla vigilia del suo ritorno in campo nel torneo WTA di Dubai. Ebbene, si può dire che la belga sia riuscita nel suo intento, uscendo a testa altissima dal campo nel suo “nuovo esordio” all’età di 36 anni.

Clijsters
Francois Nel -foto Getty

La Clijsters non è certo stata fortunata nel sorteggio, costretta ad affrontare al primo turno una delle tenniste più in forma del seeding, quella Muguruza capace di arrivare sino alla finale agli Australian Open. La spagnola ha vinto l’incontro, ma la Clijsters è stata capace di tenere botta, dando molto fastidio alla Muguruza sopratutto nel secondo set. Dopo un primo set zoppicante, dominato e vinto da Garbine per 6-2, la 36enne Clijsters è entrata definitivamente in partita, giocando un grandissimo secondo set ed accendendo anche il pubblico sugli spalti palesemente schierato dalla sua parte. La belga si è trovata avanti prima 5-4 e poi 6-5, non riuscendo a chiudere il match sul servizio dell’avversaria, portando dunque il set al tie-break. Nel momento decisivo però, la Muguruza ha fatto vedere tutta la propria classe e probabilmente la maggior freschezza atletica, portando a casa l’atto decisivo e chiudendo dunque il match 6-2 7-6. Grandissimo però il ritorno della Clijsters, un ritorno splendido per la tennista belga che adesso ci avrà preso gusto e di certo si farà viva anche nelle prossime settimane in giro per il tour WTA, a partire da Indian Wells.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE