La grande pallanuoto torna a Verona: venerdì 21 febbraio alle ore 20.30 le Piscine Monte Bianco di S. Michele Extra ospiteranno l’incontro maschile tra la Pro Recco e l’Osc Budapest. Il match è valido per la nona giornata del girone B di Len Champions League, il trofeo per club più prestigioso d’Europa.

L’incontro sarà presentato in conferenza stampa mercoledì 19 febbraio prossimo, alle ore 12 nella suggestiva Sala Arazzi di Palazzo Barbieri, sede del Municipio di Verona. Al cospetto delle autorità cittadina saranno presenti Massimo Dell’Acqua e Andrea Campara, rispettivamente presidente e dirigente di Css, oltre al presidente della Pro Recco, Maurizio Felugo, e al direttore sportivo recchelino Arnaldo Deserti.

Queste le parole di Dell’Acqua: «La macchina organizzativa lavora febbrilmente da tre mesi affinché tutto sia perfetto, adeguato alla qualità del momento e all’eccellenza delle due squadre che si daranno battaglia in vasca. Vogliamo offrire un evento di tale portata in primo luogo alla nostra gente, cioè la comunità sportiva Css composta da quattrocento atleti, trenta allenatori, altrettanti dirigenti, le famiglie di tutti i tesserati nonché i supporter che ogni giorno onorano i nostri colori con passione ed impegno. Inoltre intendiamo omaggiare la nostra città in una sua struttura sportiva pubblica di eccellenza, arena naturale per la pratica quotidiana degli sport acquatici e sede perfetta per incontri prestigiosi: nel dicembre 2018 ospitammo la nazionale femminile, stavolta la stellare Pro Recco».

La Pro Recco Waterpolo 1913, pluricampione d’Italia con i suoi 33 scudetti e per 8 volte sul tetto d’Europa, ha scelto la cornice di Verona come casa per un evento di livello assoluto. I liguri comandano il proprio raggruppamento con 6 vittorie e 2 pareggi e nel match di andata ebbero la meglio per 14-10 sui vicecampioni d’Ungheria.

A spiegare l’importanza dell’incontro è il presidente dei liguri, Maurizio Felugo: «Siamo entrati in una fase decisiva della nostra stagione, la partita con l’Osc Budapest è fondamentale nella corsa al primo posto del girone. Affrontiamo una squadra che due settimane fa è andata a vincere in casa del Ferencvaros campione d’Europa: non serve aggiungere altro per presentare questo match che vedrà in acqua decine di medaglie olimpiche e mondiali con la vetrina televisiva di Sky Sport. Ci fa davvero piacere giocare questo match a Verona, in una piscina piena e davanti ad un pubblico appassionato e competente. Ringraziamo la Css che ha compreso lo spirito con cui nasce questa Champions itinerante: promuovere la bellezza della pallanuoto, regalare emozioni, avvicinare i più giovani a questo sport. La loro professionalità e il loro entusiasmo sono un grande supporto nell’organizzazione di un evento sportivo che, ne sono sicuro, entrerà nella storia della città».

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE