Sinner
Cameron Spencer - foto Getty

Jannik Sinner abbandona l’ATP di Rotterdam a testa altissima. Il tennista altoatesino, attuale numero 79 del ranking mondiale maschile, se l’è giocata alla pari contro il più esperto Pablo Carreno Busta (numero 30 ATP) sul cemento olandese. Ben 2 ore e 46 minuti di battaglia nelle quali Sinner ha dimostrato tutto il suo talento, recuperando il 7-5 di svantaggio nel primo set con un netto 3-6 nel periodo di gioco successivo. Terzo set decisivo, giocato sul filo dell’equilibrio, con Sinner che rimonta da 4-1, salva 4 match point sul 5-4 e porta l’incontro al tie-break. L’azzurro, sul 4-6, non riesce a piazzare il colpo decisivo e si arrende alla rimonta dell’avversario che chiude 8-6.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE