sinigaglia
(foto Colombo/FIDAL

Oltre cinque metri di primato personale nel giavellotto: bel passo in avanti per Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica) che a Mariano Comense (Como) si porta a 58,41, diventando la sesta italiana di sempre. Per la 22enne padovana di Cinto Euganeo, quarta lo scorso anno agli Europei U23 di Gavle, è un deciso progresso rispetto al 52,93 che fino a stamattina rappresentava il primato personale. Sinigaglia balza anche in testa alle graduatorie italiane stagionali e sarà in pedana a Lucca il 7-8 marzo a caccia del titolo invernale ai Tricolori di Lucca. La sua serie di oggi, peraltro, dimostra che il 58,41 al quarto lancio non è un lampo isolato: nei due successivi turni il giavellotto atterra a 56,67 e 57,01. “Sono contenta di questa gara, è stata una forte emozione – racconta Sinigaglia – mi aspettavo di valere il primato personale perché l’ultima gara era andata bene e sentivo di non aver dato ancora tutto, ma sinceramente pensavo a una misura intorno ai 55 metri. Il 58,41 è stato inaspettato. Dopo quel lancio ho cercato di mantenere la concentrazione e di sfruttare la botta di adrenalina per confermarmi, e sono molto felice di esserci riuscita. A Lucca spero di fare ancora bene e di stabilizzarmi su queste misure. Devo ringraziare Cosimo Scaglione che mi ha dato consigli nell’ultimo periodo e il primatista italiano Carlo Sonego”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE