Eyob Faniel
Maja Hitij/Getty Images

Impresa straordinaria a Siviglia: cade il record italiano di maratona. L’azzurro Eyob Faniel (Fiamme Oro) abbassa il limite di 3 secondi fino a 2h07:19, meglio del precedente primato italiano di Stefano Baldini (2h07:22) stabilito a Londra quasi quattordici anni fa, il 23 aprile 2006. Per il 27enne Faniel arriva il settimo posto e un progresso strabiliante, di circa cinque minuti, in una gara condotta tutta sul piede di 3:00-3:01 a chilometro, gravitando intorno alla ventesima posizione e rimontando nell’ultimo terzo di gara. Questi i passaggi dell’azzurro, vicentino di Bassano del Grappa, allenato da Ruggero Pertile: 5km 14:52, 10km 29:52, 15km 45:14, 20km 1h00:18, mezza maratona 1h03:36, 25km 1:15:27, 30km 1:30:23, 35km 1h45:40, 40km 2h00:56, finish 2h07:19. Chiude in trentacinquesima posizione l’altro italiano impegnato a Siviglia, Yassine El Fathaoui (2h12:51).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE