HP_Into the white
Il 2020 è l’anno nel quale Alfa Romeo non solo compie 110 anni, ma sarà al centro delle principali manifestazioni riguardanti lo sport, la cultura automobilistica e la passione che da sempre la contraddistingue.
Già nei primi mesi dell’anno il brand ha riscontrato un grande successo con l’attività giunta alla sua quarta edizione, dal nome “Into The White”. L’evento targato Alfa Romeo, è stato capace di coinvolgere il pubblico e gli appassionati in più di 2.200 test drive emozionali resi ancora più unici grazie alle novità di prodotto delle due vetture Giulia e Stelvio.
Con le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio l’esperienza di guida evolve ulteriormente. Esordiscono i sistemi ADAS di livello 2, in perfetto equilibrio tra piacere di guida e sistemi di assistenza; il nuovo infotainment, fruibile e intuitivo con servizi connessi e l’inedito Alfa Connect 8.8’’ Multitouch, ottimizzato nella grafica secondo la logica dei widget. L’interfaccia uomo-macchina è stata completamente ridisegnata, mentre gli interni prevedono l’adozione di materiali rinnovati e una nuova organizzazione degli spazi per un comfort di bordo di livello superiore. Tra tante novità, un certezza: il piacere di guida resta un riferimento grazie allo sterzo diretto, alla distribuzione perfetta dei pesi e alle risposte del veicolo sempre entusiasmanti.
Dal 7 dicembre al 8 febbraio le nuove Giulia e Stelvio 2020 e le loro versioni Quadrifoglio da 510 CV, sono state al centro dell’attenzione sia alla pista innevata “Royal Driving Experience”, sia presso il “Grand Hotel Royal&Golf” in pieno centro dell’esclusiva località montana di Courmayeur. Il pubblico ha potuto cimentarsi in workshop di guida sicura, in test drive sia su strada che su piste innevate per rendere l’esperienza Alfa Romeo davvero indimenticabile.